Domusnovas

Cagliari, si riparte da Aritzo con Maran

Il Cagliari è pronto a ricominciare: primo appuntamento questa mattina ad Assemini tra saluti e abbracci tra vecchi e nuovi rossoblù. Poi pranzo tutti insieme e nel pomeriggio partenza ad Aritzo, località montana in provincia di Nuoro sede del pre-ritiro che poi proseguirà in Trentino, a Pejo. Sono 26 i convocati, più due calciatori dell'Olbia (Daniele Ragatzu e Luca Iotti). Non c'è Cossu, il cui contratto è scaduto il 30 giugno, e manca all'appello anche Joao Pedro: si potrà allenare con la squadra soltanto due mesi prima della scadenza della squalifica per doping, che scadrà a metà settembre. Non ci sono i giocatori con le valigie pronte: Capello, Melchiorri e Giannetti sono al centro di trattative di mercato. Il primo allenamento è alle 17.30 allo "Stadio del Vento" di Aritzo. Domani già una doppia seduta: al mattino gli allenamenti avranno inizio alle 9.30, al pomeriggio alle 17. A seguire è previsto l'incontro con i tifosi in piazza Bastione: qui verranno presentate al pubblico la seconda maglia da gioco e quelle dei portieri. Sabato 7 una nuova doppia seduta di allenamento. Domenica la sessione si terrà al mattino, alle 17.30 è in programma una partita di allenamento contro una rappresentativa locale, sempre allo "Stadio del Vento". Il Cagliari saluterà Aritzo la mattina di lunedì 9, raggiungendo il Centro sportivo di Assemini per tre giorni di test atletici. Dal 14 al 28 luglio il gruppo sarà a Pejo, in Val di Sole. Il club ha già fissato una serie di amichevoli: martedì 17 con l'ASD Rotaliana, mercoledì 18 con il Real Vicenza, giovedì 26 test contro la Cremonese. L'1 agosto amichevole in Turchia con il Fenerbahce. (ANSA).

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie